Quanto bere?

Poiché l’organismo adulto contiene fino al 50-60% d’acqua, tutte le funzioni corporee dipendono dallo stato di idratazione.Infatti, nell’acqua extra- e intra-cellulare sono diluiti e trasportati molti elementi, tra cui grosse molecole e piccoli ioni.

🟢Durante la prestazione sportiva l’organismo viene spinto oltre il limite di normalità. Ciò significa che senza una buona idratazione è impossibile raggiungere un buon livello di performance.

▶️L’importanza di questa relazione vale soprattutto per:

* Discipline ad alta intensità.

* Discipline di lunga durata.

* Discipline che provocano una sudorazione intensa o soggetti predisposti.

➡️QUANTO BERE?

L’idratazione va curata durante tutto l’arco della giornata, anche prima e dopo la prestazione. Non tutti sopportano i liquidi nello stomaco mentre praticano sport. Bere durante il trekking è facile, pratico e presenta pochi effetti collaterali. Lo stesso non si può dire nella corsa, nel nuoto di fondo o peggio dell’apnea subacquea profonda.

🗝Per evitare i molti inconvenienti del bere durante lo sport è necessario:

* Bere a piccoli sorsi.

* Prediligere bevande di facile assorbimento (acqua con aggiunta di integratori specifici).

➡️COSA BERE?

Inizia con il bere l’acqua.

Se l’allenamento che fai supera 1 ora allora la bevanda migliore è invece acqua contenere sodio, calcio, potassio e magnesio ed eventualmente carboidrati facilmente assimilabili. Può essere prodotta anche a livello casalingo, miscelando vari ingredienti. Tuttavia, in commercio sono disponibili delle ottime formule che contengono tutti i nutrienti più utili.

🌈Ricordati che gli integratori alimentari non possono sostituire una dieta sana ed equilibrata (cibi e bevande), ma possono essere utili per fornire i principi nutrizionali “più critici” in caso di necessità come sforzi prolungati o allenamenti a temperature molte elevate in cui si ha una forte sudorazione.

    Leave Your Comment Here