Assumere antiossidanti può migliorare la performance sportiva?

GLI ANTIOSSIDANTI SONO UTILI NELL PERFORMANCE SPORTIVA?

🔎In una review “Impact of Dietary Antioxidants on Sport Performance: A Review” pubblicata a luglio 2015 su Sports Medicine (2015 lug; 45 (7) : 939-55) viene esaminato l’effetto di una serie di antiossidanti alimentari e dei loro effetti sulle prestazioni sportive, tra cui vitamina E, quercetina, resveratrolo, succo di barbabietola, altri polifenoli derivati ​​dal cibo, spirulina e N-acetilcisteina (NAC).

🔎Studi precedenti suggeriscono che:

🟢La vitamina E migliora le prestazioni in quota, con possibili effetti dannosi sulle prestazioni a livello del mare. L’assunzione acuta di vitamina E è degna di ulteriore considerazione, se i livelli plasmatici possono essere sufficientemente elevata.

🟢La quercetina ha un piccolo effetto benefico per l’esercizio di più lunga durata (> 100 min), ma non è chiaro se questo avvantaggi gli atleti.

🟢Il resveratrolo porta benefici in esperimenti con modelli animali di roditori addestrati, ma sono necessarie ulteriori ricerche negli atleti.

🟢La meta-analisi degli studi sul succo di barbabietola ha rivelato che la componente nitrata del succo di barbabietola ha avuto un effetto vasodilatatore, che riduce la pressione sanguigna e aumenta l’apporto di ossigeno e sostanze nutritive a vari organi.

🟢Prove limitate suggeriscono che la spirulina è ricca di proteine, amminoacidi essenziali e lipidi e che i grassi in essa contenuti appartengono alla grande famiglia dei mono e dei polinsaturi, con netta prevalenza degli omega-6 rispetto agli omega-3. Sembrerebbe migliori le prestazioni di resistenza.

🟢Il NAC (N-Acetilcisteina )-un importante agente riducente, noto soprattutto per le spiccate proprietà di rigenerare il Glutatione, uno dei più importanti antiossidanti a disposizione dell’organismo umano- se somministratto endovenoso ha migliorato le prestazioni del ciclismo di resistenza e ridotto l’affaticamento muscolare.

    Leave Your Comment Here