Zucchero e Baby Food

In un recente contributo scientifico “High sugar content of European commercial baby foods and proposed updates to existing recommendations” pubblicato su Maternal and Child Nutrition, nello scorso aprile, si è osservato che nonostante le raccomandazioni OMS di ridurre l’uso di zucchero nell’alimentazione infantile, zuccheri e dolcificanti fanno da padroni nella formulazione degli alimenti per l’infanzia commercializzati in Europa.

I dati raccolti in 10 paesi in tutta l’Europa da OMS mostrano che la maggior parte delle categorie di commerciale gli alimenti per bambini (fino a 36 mesi) hanno un alto contenuto di zucchero,compresi cibi apparentemente di tipo salato.

➡️QUALE È L’EFFETTO DI QUESTI CIBI?

1️⃣ I neonati e i bambini piccoli vengono esposti a sbalzi di glicemia nonostante la raccomandazione dell’OMS di limitare il consumo di zuccheri negli alimenti per questa fascia di età e di ridurre il totale di zucchero a <10% di energia per i bambini più grandi.

2️⃣Il consumo di questi alimenti puó contribuire nel tempo allo sviluppo di preferenze di gusto dolceche porta ad un eccessivo apporto di energia e alla carie negli anni a venire.

➡️COME LEGGERE LE ETICHETTE? Gli zuccheri possono essere aggiunti sotto forma di saccarosio, fruttosio, destrosio, sciroppo di fruttosio, sciroppo di glucosio, sciroppo di mais, in tutte le categorie di prodotti, sia dolci che salati, sia solidi che liquidi come il succo di frutta concentrato più comunemente usato.

SCEGLI CIBO FRESCO E POSSIBILMENTE NON CONFEZIONATO!

🗝INVESTI SULLA ALIMENTAZIONE DI TUO FIGLIO PER PREVENIRE IN PARTE MALATTIE COMUNI COME L’OBESITÀ E IL DIABETE!

    Leave Your Comment Here